See also

La raccolta differenziata di toner e cartucce esausti è un obbligo di Legge per tutte le partite IVA. Il decreto legislativo n° 152/2006 e successive modifiche definiscono “toner e cartucce esauste” rifiuti speciali non pericolosi. Mentre un comune cittadino può gettarli nella raccolta differenziata, i soggetti con partita IVA sono legalmente tenuti allo smaltimento certificato con un iter burocratico specifico.


La legge prevede sanzioni penali (multe fino a 26.000€ e sospensione della licenza) per i trasgressori.
La raccolta differenziata è inoltre il metodo più economico ed ambientalmente sostenibile di gestire questi rifiuti speciali non pericolosi.

NOI possiamo indirizzarti a seguire la giusta procedura di smaltimento, senza incorrere in sanzioni !!

 

Il cliente che aderisce sarà fornito di tutto l'occorrente e dei relativi servizi :


• CONTENITONER nella misura più idonea alla attività del cliente
• ritiro, trasporto, smaltimento e/o recupero presso centri autorizzati al trattamento dei rifiuti speciali
• disbrigo pratiche burocratiche: fornitura e compilazione del Formulario di Trasporto dei Rifiuti (F.I.R.), consegna della prima copia e successivo invio della copia attestante la regolare presa in carico da parte del Centro di recupero e smaltimento, supporto per la corretta registrazione (ove imposto dalla normativa) sul Registro di Carico e Scarico dei Rifiuti Speciali.

 

 

×

TOP